Skip links
Intervista al Manager Gabriele Introini sulla Quality Assurance serbatoi

Quality Assurance per i serbatoi Baglioni: il punto di vista del Manager Gabriele Introini

Quality Assurance per i serbatoi Baglioni: il punto di vista del Manager Gabriele Introini

Gabriele Introini è Quality Assurance Manager per i serbatoi a pressione dell’intero Gruppo Baglioni: ricopre quindi un ruolo di estrema importanza e responsabilità decisionale sul sistema qualità della nostra Azienda. 

Il Quality Assurance Manager si occupa sia della gestione delle Certificazioni e degli audit (quelli Interni nei vari Plant e quelli di terza parte), che della gestione dei processi atti all’erogazione dei prodotti. 

Tutto ciò per fare in modo che Cliente e Azienda siano allineati correttamente ed efficacemente nelle procedure di produzione e che il miglioramento continuo sia un obiettivo quotidiano.

In questa intervista a Gabriele Introini approfondiamo le attività svolte da Baglioni per la Quality Assurance e i risultati raggiunti nell’anno appena trascorso.

Come è stato il percorso professionale realizzato prima fuori e poi all’interno dell’Azienda Baglioni?

“Dopo essermi diplomato come geometra, ho conseguito un Master in Sistemi di Gestione Integrati Qualità, Ambiente, Energia e Sicurezza con la qualifica di QHSE Integrated System Responsible.

Ho lavorato in diverse realtà industriali sempre ricoprendo ruoli legati al miglioramento dei processi, audit e qualità ma con funzioni più operative (QA engineer). 

Inoltre, mi sono occupato principalmente della revisione del Sistema di Gestione Qualità, controllo della qualità del processo (mantenimento dei Processi Speciali, verniciatura), qualità del prodotto, audit interni e metrologia della strumentazione.

Da circa 1 anno e mezzo, oltre a proseguire il mio percorso di Laurea in ingegneria meccanica presso l’Università degli studi Niccolò Cusano di Roma, lavoro in Baglioni. L’azienda mi ha sorpreso fin da subito per l’efficiente organizzazione interna e l’attenzione verso la formazione e la crescita professionale dei giovani.

Ad esempio, per la parte di middle management, è stata avviata una campagna di formazione interna che ha messo il focus anche su tematiche nuove che non sono mai state affrontate, come  leadership e gestione del team.

In Baglioni ho trovato un clima di fiducia verso tutti coloro che lavorano e l’impegno a incoraggiare le nuove idee e gli spunti propositivi, cosa che mi ha immediatamente fatto sentire non limitato nei miei compiti e nel mio ruolo”.  

Cosa viene fatto per la Quality Assurance dei serbatoi in Baglioni?

“Baglioni attualmente conta circa 1000 dipendenti e ha all’attivo 10 stabilimenti in 3 diversi continenti: America, Europa e Asia. 

All’interno di quasi tutte le divisioni esistenti c’è il Quality Manager dei Plant che, oltre a gestire un team di persone con compiti operativi, si occupa della qualità del prodotto, con monitoraggio e controllo delle attività quotidiane specifiche.

Il mio compito è quello di interfacciarmi con tutti i plant manager, l’ufficio sales, l’ufficio tecnico, il procurement (ufficio acquisti), la produzione, la saldatura, l’amministrazione e la qualità per ottimizzare il Sistema di Gestione garantendo un costante miglioramento aziendale e di setup delle procedure.

In Baglioni la Quality Assurance viene garantita tramite un insieme di processi e pratiche comuni che comprendono: 

  • gestione delle normative
  • miglioramente aziendale
  • audit sulla qualità di produzione
  • audit ai processi industriali

Quality Assurance: gestione delle normative

In Baglioni garantiamo che tutti gli standard di qualità dei prodotti siano raggiunti (sia quelli stabiliti internamente che quelli basati su standard internazionali riconosciuti e cliente). 

Il nostro Quality Assurance Manager si occupa della gestione delle normative che la nostra Azienda approccia e di quelle che puntiamo ad implementare. Inoltre, opera per fare in modo che i requisiti Cliente e Azienda siano trasportati nelle procedure interne e che tutto venga utilizzato in modo corretto.

Miglioramento aziendale per la Quality Assurance

Una volta stabiliti gli standard e i requisiti da raggiungere e mantenere, il Quality Assurance Manager di Baglioni lavora per garantire non solo che questi vengano concretamente rispettati, ma anche che i processi aziendali siano 100% efficienti

La nostra  base fondamentale per il miglioramento continuo consiste in:

  • pianificazione delle attività e delle risorse necessarie
  • controllo dei processi di produzione
  • implementazione di azioni correttive per prevenire e risolvere eventuali problemi

valutazione dell’efficacia di tutte le pratiche

Audit e Quality Assurance in Baglioni

Le certificazioni e gli audit sono una parte importante del processo di Quality Assurance in Baglioni di cui si occupa il nostro QA. 

Non solo ci permettono di valutare l’efficacia delle nostre pratiche aziendali rispetto agli standard di qualità definiti, ma anche di assicurare processi e attività conformi e sicure e prodotti certificati e in linea con le normative vigenti. 

Inoltre, il Quality Assurance Manager di Baglioni si interfaccia con tutte le figure e le divisioni aziendali per la parte di setup e internal audit, occupandosi in prima persona delle certificazioni e di tutti gli audit di terze parti.

Quali sono i risultati raggiunti nel 2023 nell’ambito Quality Assurance in Baglioni?

“In questo primo anno e mezzo in cui ho lavorato in Baglioni con il ruolo di Quality Assurance Manager abbiamo ottenuto i rinnovi di certificazioni molto importanti per l’Azienda.

Vuoi sapere di più?

Leggi il nostro articolo sul Rinnovo certificazioni 2024 per la produzione di pressure equipment in Baglioni (link ad articolo quando online)

Prima di tutto, abbiamo rinnovato la certificazione ASME (American Society of Mechanical Engineers) in tutti gli stabilimenti italiani del Gruppo Baglioni: questo ci permette di continuare a produrre ed esportare i nostri serbatoi a pressione nel mercato americano.

Altra certificazione rinnovata è stata la ISO 9001 (International Organization for Standardization), anche questa in tutti gli stabilimenti: si tratta dello standard di riferimento internazionale che definisce i requisiti minimi per la gestione efficace della Qualità aziendale.

Avere rinnovato questa certificazione garantisce che tutti i nostri processi aziendali sono idonei e che il nostro sistema di gestione della qualità è conforme agli standard richiesti.

Infine, negli stabilimenti Astra Refrigeranti Oil&Gas e Astra Refrigeranti SPV abbiamo rinnovato la certificazione SELO (China Special Equipment Licensing Office) per la produzione di pressure equipment nel mercato cinese, che ci consente non solo di produrre ed esportare le nostre soluzioni in Cina, ma ci qualifica anche come fabbricatore italiano all’interno di questo continente.

Un primo anno e mezzo molto soddisfacente che mi ha permesso non solo di ottenere risultati importanti, ma anche e soprattutto di entrare nella realtà Baglioni e di conoscere meglio questa importante Azienda”.

Contattaci per avere maggiori informazioni.